Noi
  Chi siamo
  Cosa facciamo
  Contattaci
Storia
  Le ragioni di un rifiuto civile
Programma
  Musica
  Teatro & satira
  Cinema
  Libri
  Lezioni di musica & incontri
  Giorno per giorno
Partecipare
  Come
  Chi
News
  News
  Area Stampa
Come & dove
  Arrivare
  Mangiare
  Dormire
  Mappa

Noi
L'idea Il progetto
L'idea di organizzare un festival della musica negli stessi giorni del festival di Sanremo è nata dopo che è diventata ufficiale la scelta di offrire la carica di direttore artistico di Sanremo a Tony Renis, ossia a una persona che nel tempo ha orgogliosamente rivendicato le sue strette amicizie con alcuni grandi esponenti delle organizzazioni mafiose italo-americane e italiane...
Segue
Una volta decisa l'organizzazione del Festival, si è peò pensato che esso dovesse essere un evento fortemente alternativo a Sanremo anche per i contenuti e per la proposta A Mantova la qualità e la novità, la sobrietà e la generosità, la cultura e l'impegno; a Sanremo i fasti dell'apparenza e dello sfarzo, gli affari locali illegali e la mediocrità spettacolarizzata.
Segue
Le potenzialità

Un festival così concepito ha potenzialità straordinarie. Non solo perché si avvia concretamente a essere la prima edizione di un nuovo e vitale festival della musica italiana, ma perché mette in discussione una serie di convenzioni mentali e di costumi che hanno pesato in modo formidabile sul senso comune degli italiani; che hanno pesato perfino, visto il rapporto realizzatosi in Italia tra politica e televisione, sulle loro scelte ideologiche e politiche. Il festival sfida Sanremo (e la Rai) sulla possibilità di avere successo, di lasciare un'impronta nei tempi, proprio rifiutando quelle convenzioni.
Sarà dunque una grande arena attraverso la quale fare conoscere i fermenti di musica e cultura, e metterli insieme tra loro creando un "clima" nazionale a partire da Mantova. Un grande punto di forza per rompere il monopolio televisivo di Berlusconi attraverso un evento in alternativa a Sanremo...
Segue
Scrivici